Il Blog di Davide G. Spoto

Content e Social media manager

Come trovare idee nuove per la tua azienda mentre stai guidando: inizia il viaggio!
Comunicazione & strategy

Come trovare idee nuove per la tua azienda mentre stai guidando: inizia il viaggio!

Nonostante il traffico “indemoniato” del sud Italia, stare in automobile, per me, è sempre stato un buon modo per trovare idee nuove.

Che bello! Qui in Sicilia c’è quella temperatura mite che ogni persona al mondo desidererebbe sentire sulla pelle:

aria frizzantina, caldo tiepido ed un sole di novembre che non sembra di cartone: un sole vero, dunque.

Ok, la smetto. Magari chi sta a Milano potrebbe pensare che sono uno stronzo e ne avrebbe tutto il diritto.

Ma questa introduzione “diabolica” mi serve solo per spiegare l’argomento di questo blog-post.

Anche in inverno, dicevo, tengo il finestrino dell’auto abbassato ( non totalmente ). Ascolto la radio e penso. Credo che tutti pensiamo a qualcosa quando viaggiamo in macchina, no?!

Durante la settimana, mi sposto parecchio in auto. Sia per lavoro che per il tempo libero e quando guido devo trovare l’atmosfera giusta per stimolare la capoccia e scovare idee sempre fresche per il mio lavoro…

Nonostante il traffico “indemoniato” del sud Italia, stare in automobile, per me, è sempre stato un buon modo per cercare buone idee per il mio brand e per i miei clienti.

Trovare idee nuove con la musica

Molti pensano che la musica possa infastidire la guida.

Io non la penso così: spessissimo, ascoltare un cd o una lista di mp3 mette in moto il cervello.

Io, ad esempio, apro la mia mente grazie alle canzoni dei miei cantanti preferiti, rielaborando in seguito le immagini e cercando di sviluppare collegamenti mentali interessanti.

Spontaneamente, di norma. È come se scrivessi una mappa concettuale dei miei pensieri.

E questo mi aiuta a trovare ricordi, valori, simboli, parole chiave, concetti ed esperienze per poi mischiare il tutto come in un grande minestrone di verdure cotte e salutari.

Improvvisamente giungerà quell’idea originale. Buona per un progetto, per un articolo del blog o per un prodotto nuovo.

Trovare idee nuove fra i ricordi

Gli estremi esperienziali potrebbero far scattare la scintilla:

pensare ai tuoi momenti della vita più tristi o ricordare quelli felici, stimola l’emozionalità nel ricordo.

E nel ricordo, nell’esperienza, nella vita vissuta sono incrostate idee che credevi perse per sempre: sogni nel cassetto, umori, storie, emozioni dimenticate …

Durante queste elucubrazioni cerebrali, la mente viaggia senza controllo ed il cervello potrebbe elaborare l’informazione inaspettata e precisa per la tua brand strategy.

Trovare idee nuove in viaggio in macchina

Anche se per brevi tratti, il viaggio è un’esperienza comunque forte:

per me, è come un film sempre nuovo e stimolante. Con colori, sapori ed immagini sia nuove che già viste.

Le insegne luminose, l’asfalto, i colori delle case, il verde della campagna, gli alberi, la gente che cammina sui marciapiedi, le curve, i rettilinei, il mare, il vento che entra dal finestrino ed i rumori che a volte sono meglio di un libro.

Nel senso che raccontano il territorio e lo personalizzano.

Lo rendono vivo e pieno di segni e segnali che potrebbero far scattare il lucchetto del baule impolverato dove adesso si trova l’idea che cercavi per la tua impresa.

Trovare idee nuove nel traffico

Inizi a respirare aria di viaggio in libertà? Mi dispiace, il sogno è finito: sappiamo tutti che chi vive in città ha a che fare con il traffico stradale, aggrovigliato come fosse un mostruoso e gigantesco polpo amorfo.

Le macchine si muovono un passo alla volta e ci si sposta di un metro al minuto?

Quale miglior momento, allora, per prendere lo smartphone e registrare vocalmente le idee che sono balenate in testa?

Io utilizzo Telegram per registrare degli audio che salvo nel mio cloud personale.

Così sfrutto il tempo perso e metto “voce su bianco” quello che di buono posso aver pensato per la mia azienda durante la strada.

Trovare idee nuove nel tuo caos creativo

Personalizza la tua auto, lasciala pulita, sporcala, metti sempre Arbre Magique profumati diversi, pupazzetti, oggetti e colori sempre nuovi. Fai qualcosa, non startene fermo ed immobile.

Un ambiente creativo all’interno della tua automobile ti aiuterà a stimolare la mente e la fantasia.

Un piccolo studio creativo che si sposta con te per il mondo.

Conclusioni

Premettendo che quando uno guida deve principalmente stare attento a non sfracellarsi nel muro, liberare la mente ed i pensieri per pochi secondi non può che essere un buon modo per mettere in ordine concetti complessi o problemi non risolti.

Il “Car marketing” ( non credo che esista un tecnicismo di questo tipo, per fortuna 🙂 è strategicamente semplice da mettere in pratica:

basta avere un’automobile, uno smartphone, un cervello funzionante e tanta ma tanta fantasia inesplorata.

PS: questo blog-post, ad esempio, è saltato fuori mentre tornavo da una colazione di lavoro. Mentre guidavo, paradossalmente 🙂

Che cosa ne pensi? Anche tu, mentre sei alla guida, cerchi idee nuove per la tua comunicazione aziendale? Dimmelo in un commento.

Lascia un commento
Scritto da Davide Giuseppe Spoto - 8 novembre 2016 - 124 Views